Morto sacerdote bresciano: è stato parroco in due Comuni della nostra provincia

Si è spento all'età di 86 anni don Ottorino Gabusi: originario di Pertica Alta, è stato parroco a Casto e Idro.

Ha lasciato un segno indelebile in molte comunità della Valsabbia, soprattutto a Idro, dov'è stato parroco per oltre 20 anni: ma nella sua lunga carriera ha esercitato il sacerdozio anche a Casto e Corteno Golgi.

Classe 1934, originario di Pertica Alta, molte parrocchie bresciane piangono la scomparsa di Ottorino Gabusi. Ordinato sacerdote nel 1960, nel corso del suo ministero è stato curato a Lombro di Corteno Golgi  fino al 1965, poi parroco a Casto per 16 anni (1965-1981) e a Idro per ben 21 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il funerale si terrà giovedì pomeriggio (alle 15.30) nella chiesa parrocchiale di Belprato di Pertica Alta. A celebrare la funzione sarà il vescovo Pierantonio Tremolada.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brescia: terremoto di magnitudo 2.7, epicentro a Caino

  • Tentato suicidio a scuola: ragazzina si butta dal balcone

  • Coprifuoco in tutta la Lombardia, ok del governo: dalle 23 stop attività e spostamenti

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Brescia: è morto il papà di Francesco Renga, aveva 91 anni

  • Coprifuoco in Lombardia: il 'grande' ritorno dell'autocertificazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento