Fratture vertebrali e lesioni multiple: giovane fa arrestare il compagno

Dopo anni di violenze ha finalmente trovato il coraggio di denunciare l'uomo con il quale conviveva da molto tempo.

Dopo l'ennesima lite, le ennesime percosse subite, ha finalmente trovato il coraggio di dire basta. Protagonista, suo malgrado, di questa triste vicenda è una giovane donna di 31 anni di Ospitaletto che denunciato il compagno, di due anni più vecchio. Entrambi italiani, i due hanno una figlia di sei anni. 

Le violenze nella casa dei due non sono una novità, purtroppo. Già a marzo 2017 l'uomo venne denunciato per maltrattamenti. Ora, a distanza di un anno, una nuova escalation: alle minacce hanno fatto seguito le botte, pesanti. Quando è stata soccorsa dall'ambulanza la donna aveva diverse lesioni, guaribili in 30 giorni, e due fratture vertebrali. 

A fermare l'uomo, dopo la telefonata della donna, sono stati i carabinieri di Ospitaletto e Travagliato. Il 33enne si trova in carcere, in attesa di essere trasferito ai domiciliari in una sua abitazione a Palermo. Lontano dalla sua vittima, che potrà finalmente respirare e vivere la sua vita con la figlia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

Torna su
BresciaToday è in caricamento