Cade da un'impalcatura di 10 metri: giovane operaio rischia la paralisi

Ennesimo infortunio sul lavoro in terra bresciana: la vittima è un giovane operaio bergamasco di 37 anni, precipitato dal tetto della Gnutti Transfer di Ospitaletto. Non è in pericolo di vita, ma rischia grosso

Ancora un infortunio sul lavoro in terra bresciana: la vittima è un giovane operaio di 37 anni, residente in provincia di Bergamo, protagonista suo malgrado di una brutta caduta da un'impalcatura interna. Insieme ai colleghi di una ditta di Bergamo stava lavorando alla Gnutti Transfer di Ospitaletto.

Una brutta caduta, e da un'altezza considerevole: sarebbe precipitato da quasi 10 metri. Non sarebbe in pericolo di vita, nonostante il volo: non avrebbe nemmeno mai perso conoscenza. Ma vista la gran botta, sono ancora da verificare eventuali danni alla colonna vertebrale.

Tutto è successo in fretta: sono circa le 16 quando viene dato l'allarme. L'operaio sarebbe caduto dal tetto dell'azienda, dopo aver perso improvvisamente l'equilibrio e sotto gli occhi dei colleghi: il motivo della caduta è al vaglio dei Carabinieri e dei tecnici del lavoro dell'Ats, intervenuti dopo l'allarme lanciato al 112.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento