Tre giovani gli rubano la Vespa: li insegue e ne acciuffa uno

Sentendo dei rumori sospetti in garage un uomo si è affacciato alla finestra ed ha colto sul fatto tre ladri, uno dei quali minorenne.

21, 18 e 16 anni: queste le età dei giovanissimi ladri che si sono introdotti nell'abitazione di un compaesano per rubargli la Vespa. Peccato per loro che il proprietario non si è dato per vinto e li ha inseguiti, facendoli arrestare. 

La storia arriva da Ospitaletto, dove vive il 45enne proprietario della Vespa. Sentendo dei rumori in garage, l'uomo si è affacciato alla finestra ed ha colto sul fatto i tre baby-ladri. Uscito di casa, il 45enne ha fatto in tempo ad acciuffarne uno prima che riuscisse a scappare come gli altri due. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta che i carabinieri sono giunti a casa dell'uomo, hanno preso in consegna il giovanissimo e raccolto l'identikit dei due complici, rintracciandoli poco dopo in paese. Il legittimo proprietario della Vespa ha potuto riavere il mezzo; i due ladri maggiorenni sono stati arrestati, mentre per il 16enne si attende la decisione del Tribunale per i minori. Tutti e tre i ragazzi sono italiani, figli di genitori stranieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento