Cronaca

Ospitaletto: 15enne arrestato per lo stupro, non è il suo unico abuso

Oltre alla violenza nella notte tra domenica e lunedì, al minorenne viene contestato un tentativo di stupro ai danni di una ragazza, martedì sera a Trenzano

Il carcere minorile Beccaria di Milano

Sono due i casi di violenza sessuale contestati al ragazzo di 15 anni (ne compirà sedici a gennaio) arrestato dai carabinieri di Chiari. Il primo caso risale a domenica notte quando il ragazzino, di origini magrebine ma nato e cresciuto nel bresciano, ha atteso una donna di 40 anni sotto casa e, armato di pistola, l'ha costretta a guidare l'auto fino ad una zona di campagna dove poi ha consumato la violenza sessuale.

A salvare la donna è stato un camionista al quale la 40enne in lacrime e urlando si è rivolta scappando dall'auto che stava guidando da ore con una pistola puntata.


Il 15enne ha tentato una seconda violenza anche martedì sera ai danni di una ragazza che aveva finito il turno di lavoro in un'azienda di Trenzano. Anche in questo caso il giovane, sempre armato di pistola, ha costretto al volante la sua vittima, ma pare che si sia limitato esclusivamente a palpeggiarla. Il ragazzino, già con precedenti era scappato da una comunità di Ospitaletto ed ora si trova nel carcere minorile Beccaria di Milano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospitaletto: 15enne arrestato per lo stupro, non è il suo unico abuso

BresciaToday è in caricamento