menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alla vista dei carabinieri ha una crisi epilettica e sviene: addosso aveva 20 dosi di coca

L'uomo ha perso i sensi, cadendo a terra e rovesciando al suolo la cocaina che aveva addosso.

Anziché scappare a gambe levate, è finito a terra in preda a una crisi epilettica scatenata dal panico. Oltre a dover affrontare i problemi di salute, uno spacciatore algerino di 41 anni, dovrà vedersela con la giustizia: a gennaio è fissato il processo. 

Il fatto è successo a Ospitaletto, nei pressi della pasticceria Parisi in via Padana Superiore. Protagonista l'immigrato classe 1977 B.K., già noto alle forze dell'ordine, addosso al quale c'erano 20 "palline" di cocaina pronte per essere cedute nell'attività di spaccio. 

Soccorso dai militari, e accompagnato in ospedale, una volta dimesso (l'arresto è stato convalidato) si è visto recapitare il divieto a permanere nella provincia di Brescia, in attesa del processo di inizio anno.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento