Cronaca

Ospitaletto: sequestrati 20 cuccioli di chihuahua per maltrattamenti

Erano in un allevamento abusivo allestito in una villetta a schiera

Il corpo forestale dello Stato e il gruppo della guardia di finanza di Brescia hanno scoperto un allevamento abusivo di cani in una cantina di una villetta a schiera di Ospitaletto.

Posti sotto sequestro i circa 20 cuccioli di chihuahua che erano costretti a vivere in pessime condizioni: al buio, in box artigianali troppo piccoli, senza acqua né cuccia e in mezzo ai loro stessi escrementi. Alcuni cuccioli avevano segni di maltrattamenti.

Rivoltella: per gioco, trafiggono
con delle frecce dei coniglietti

"L'obiettivo della struttura - si legge in una nota del comando provinciale di Brescia del Corpo forestale - era lucrare sulla compravendita dei cani, per ottenere un profitto di circa 1500 euro a cucciolo".

La proprietaria dell'appartamento è stata denunciata a piede libero per maltrattamento di animali. Verranno anche accertate eventuali violazioni tributarie perché l'allevamento era totalmente sconosciuto al fisco. Oggi i 20 cuccioli sono stati dati in affidamento ad alcune famiglie e alla LAV, Lega Anti Vivisezione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospitaletto: sequestrati 20 cuccioli di chihuahua per maltrattamenti

BresciaToday è in caricamento