Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Chiede l’elemosina fuori dall’ospedale, aggredisce due Cc

Ragazzo di 27 anni fermato fuori dall'ospedale di Manerbio, mentre chiedeva l'elemosina. Il giovane prima aggredisce un Carabiniere, e viene arrestato: giunto in caserma, aggredisce un altro militare

Un ragazzo di 27 anni di origini nigeriane è stato arrestato a Manerbio a seguito di una doppia aggressione, nei confronti di due Carabinieri. In Italia in attesa del permesso di soggiorno, per motivi politici, è stato processato e condannato a sei mesi di reclusione: la sua pena però è stata sospesa.

Era solito fermarsi fuori dall’ospedale, a chiedere l’elemosina a passanti, pazienti e parenti. Forse troppo insistente, ha dato fastidio a più di una persona, e proprio uno degli ‘ospiti’ della struttura ospedaliera ha deciso di avvisare i Carabinieri.

Giunti sul posto a seguito della segnalazione, i militari hanno chiesto i documenti al ragazzo, che ha subito dato di matto. Prima brutte parole, e poi l’aggressione vera e propria: è quasi saltato addosso ad uno dei due agenti, è stato bloccato e ammanettato a fatica.

Trasportato in caserma per l’identificazione e gli accertamenti del caso, non si è certo fermato: il suo fare aggressivo non si è mai placato, finché non ha aggredito un secondo Carabiniere. Immobilizzato per la seconda volta, è stato condotto in cella, e poi processato a Brescia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiede l’elemosina fuori dall’ospedale, aggredisce due Cc

BresciaToday è in caricamento