Cronaca Orzivecchi

Ucciso dalla malattia a soli 33 anni: "Non ci sono parole, solo rabbia e dolore"

Tutto il paese piange la scomparsa di Filippo Zuppelli

Filippo Zuppelli (fonte Facebook)

Orzivecchi piange la scomparsa di Filippo Zuppelli, ragazzo di 33 anni ucciso da un male incurabile. Il giovane lascia nel dolore la mamma Antonia, il papà Guido, la sorella Francesca e il fratello Fabrizio. Era inoltre nipote di don Gianpietro Forbice, parroco di Brandico, Longhena, Pievidizio e Mairano: le rispettive comunità parrocchiali hanno espresso cordoglio e vicinanza alla famiglia del sacerdote.

Filippo era un giovane amato e benvoluto in tutto paese e, sui social, è un susseguirsi di messaggi di dolore. "Non ci sono parole, solo dolore. Rabbia e dolore", "Mi ha sempre detto: arrabbiarsi non serve a niente, ma è impossibile non provare rabbia dopo la perdita di una persona così speciale. Inizio ora a realizzarlo che il nostro amico non c’è più, ma tra i miei ricordi più belli c’è lui": questi i messaggi di due amici.

I funerali saranno celebrati mercoledì 3 marzo alle 15, presso l'oratorio San Germano di Orzivecchi. Al termine della messa esequiale, il corteo proseguirà per il cimitero del paese. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso dalla malattia a soli 33 anni: "Non ci sono parole, solo rabbia e dolore"

BresciaToday è in caricamento