rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca Orzinuovi

Il marito la tradisce, lei lo porta in tribunale: "Picchiata e violentata"

Ex marito violento, la Procura ha chiesto 3 anni e mezzo di carcere

I maltrattamenti e le violenze (anche sessuali) sarebbero proseguiti per tanto, troppo tempo: almeno fino al 2019 quando la vittima, una donna di 47 anni di Orzinuovi, avrebbe deciso di denunciare quanto stava accadendo alle forze dell'ordine. Il marito, suo coetaneo, è finito a processo con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale: la Procura ha chiesto 3 anni e mezzo di carcere, la sentenza è attesa per il 16 novembre.

“Voleva che gli dessi i soldi per uscire a bere con gli amici o per comprarsi la droga – questo quanto riferito dalla vittima, come riporta Bresciaoggi – Se non lo facevo, andava su tutte le furie: una volta mi ha sbattuto contro un muro, in altre occasioni invece mi ha lanciato gli oggetti che gli capitavano a tiro”.

Violenze e tradimenti, poi la denuncia

La donna avrebbe inoltre riferito di non averlo mai denunciato prima perché spaventato dalla possibile violenta reazione dell'uomo. Le angherie come detto sarebbero proseguite per anni, fino alla loro separazione avvenuta alla fine del 2019. In quell'occasione, dopo la denuncia, il tribunale aveva immediatamente disposto la misura cautelare di allontanamento dalla casa familiare. I due insieme hanno cresciuto un figlio, oggi maggiorenne, che secondo la donna avrebbe anche assistito agli episodi di violenza. Il marito avrebbe inoltre avuto una relazione extraconiugale, smascherata dalla moglie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il marito la tradisce, lei lo porta in tribunale: "Picchiata e violentata"

BresciaToday è in caricamento