rotate-mobile
Cronaca

"Mi ha picchiato e violentato per anni": ma si era inventata tutto

Assolto l'ex marito che per anni era stato accusato di violenza

E' stato assolto da ogni addebito il 47enne di Orzinuovi che era finito alla sbarra, accusato di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale: a puntare il dito contro di lui era stata l'ex moglie, che a detta dei giudici – come da sentenza emessa martedì pomeriggio – si sarebbe inventata tutto. Avrebbe cioè inscenato una sorta di vendetta per il tradimento subito: l'uomo, infatti, l'aveva tradita con un'altra donna, che oggi è la sua compagna.

Proprio a seguito dell'episodio erano scattate le accuse, con contestuale denuncia alle forze dell'ordine. La moglie avrebbe riferito di essere stata picchiata più volte, per anni e anni anche davanti al loro figlio ancora minorenne, e poi minacciata, perfino violentata: questo per via di un marito violento, con problemi di abuso di alcol e cocaina. Per i giudici, tutto falso.

Assolto da ogni accusa

Le indagini avevano portato inizialmente a un primo allontanamento dalla casa familiare, e in una prima udienza la pubblica accusa aveva chiesto più di 3 anni di carcere. Ma i successivi accertamenti, proseguiti a lungo, hanno un po' alla volta smentito le accuse: sia di violenza che di maltrattamenti, pure sul consumo di droga. Fino alla sentenza e alla completa assoluzione. Ora è la donna che rischia un processo per calunnia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi ha picchiato e violentato per anni": ma si era inventata tutto

BresciaToday è in caricamento