Rischia di morire in mezzo al campo: salvato dalla custode-eroe

Si sente male mentre sta giocando una partita di tennis con gli amici, ai campi di Via Lonato a Orzinuovi: viene soccorso appena in tempo da una volontaria della Croce Verde, che gli salva la vita

Salvato appena in tempo. Colto da un malore mentre ancora si trovava sul campo da tennis, racchetta in mano: soccorso da una piccola grande eroina, la custode del Tennis Club ma che per una decina d'anni ha fatto la volontaria alla Croce Verde. Un massaggio cardiaco forse decisivo, con l'aiuto di un altro giocatore presente in loco, e che avrebbe così salvato la vita a Fiorenzo Bassini di Pompiano.

Il 60enne stava giocando una partita in doppio con altri tre amici, al Tennis Club di Via Lonato a Orzinuovi. Durante il match si è improvvisamente accasciato a terra, probabilmente a causa di un arresto cardiaco. Panico diffuso, gli amici che chiedono aiuto. E in pochi attimi accorre lei, la signora Lucia Bertana, la custode dei campi da tennis e per 10 anni volontaria alla Croce Verde.

Gesti fermi e decisi ma che potrebbero davvero aver salvato la vita a Fiorenzo Bassini, 60enne di Pompiano molto conosciuto in paese: gestisce una macelleria. In pochi attimi sono arrivati anche i soccorsi attrezzati, con il defibrillatore. L'uomo è stato poi ricoverato in ospedale, a Chiari, in prognosi riservata. E' grave ma è stabile: se la caverà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Arrivano una Smart e una Fiat 500, poi lo scambio di droga: arrestato cantante

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Morto l'imprenditore Renato Martinelli: ucciso in tre mesi dalla malattia

  • Violenta scossa in azienda, folgorato operaio: portato con ustioni al Civile

Torna su
BresciaToday è in caricamento