Barista bresciana pestata a sangue nel suo locale: “Mi hai rovinato!”

Arrestato un bresciano di 34 anni residente a Orzinuovi: già arrestato un anno fa e accusato di stalking, ha picchiato la sua ex compagna nel bar che lei gestisce. Fermato dai clienti del locale, arrestato dai carabinieri

Padre violento arrestato dai carabinieri. Esattamente un anno dopo il primo raptus, in cui se l’era presa con l’ex compagna ma pure con i militari che erano intervenuti, in casa. Questa volta la sua furia si è scatenata al bar, il locale non lontano dal centro di Orzinuovi gestito dalla sua ex fidanzata.

Quasi coetanei, 34 anni lui e 35 lei, una storia finita come doveva finire: male. Ma che l’uomo non ha mai accettato: insieme hanno anche una figlia. Si è presentato così, al bar del paese: carico di rabbia. Ha raggiunto la donna, in preda all’ira, in pochi attimi ha cominciato a picchiarla.

Una violenza inaudita: per liberarla sono dovuti intervenire i clienti del bar, in un primo momento attoniti. Uno di loro si è preso pure qualche pugno. Sono stati i commercianti della zona a chiamare (ancora) i carabinieri, arrivati in pochi minuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento