Vandali sacrileghi in azione al cimitero: rubano le statue e danneggiano le lapidi

Vandali ai cimiteri di Orzinuovi e Soncino: tra lapidi danneggiate e scritte sui muri sono pure sparite alcune statue. Indagano le forze dell'ordine

Foto di repertorio

Da Orzinuovi a Soncino è caccia grossa ai vandali del camposanto: vandali scatenati che danneggiano lapidi e lumini, rompono vasi e statuine senza apparente motivo. Sarebbero almeno tre i cimiteri presi di mira nelle ultime settimane: appunto a Orzinuovi, e poi appena oltre confine, a Soncino sia nel cimitero del capoluogo che in quello di Gallignano.

Numerose le segnalazioni arrivate in municipio: i gruppetti di ignoti entrerebbero in azione soprattutto di notte, approfittando del buio e dell'assenza di telecamere. Una volta dentro si scatenano, e chissà perché: dai lumini svitati agli atti vandalici, scritte sui muri e danneggiamenti.

A Orzinuovi in particolare sarebbero state rubate alcune statue, anche dal peso considerevole: circostanza che, vista la fatica, potrebbe far pensare a un'eventuale ricettazione. Ma non vi sono conferme: su quanto accaduto indagano comunque le forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

Torna su
BresciaToday è in caricamento