Cronaca

Precipita mentre lavora a un trasloco: i colleghi lo trovano a terra privo di sensi

Primo infortunio sul lavoro del 2021 in provincia di Brescia: a Orzinuovi un operaio di 43 anni è stato ricoverato in ospedale dopo una caduta da oltre 2 metri

Foto d'archivio

Sono stati attimi di apprensione infinita lunedì mattina a Orzinuovi, tra Viale Carso e Via San Giovanni Bosco: è qui che poco dopo le 10 un operaio bergamasco di 46 anni è precipitato da un paio di metri d'altezza, mentre stava spostando del materiale in ferro insieme ai colleghi – dipendenti di una ditta di traslochi – all'interno di un palazzo privato.

E' dai compagni di lavoro che è arrivata l'allerta al 112: il 46enne, infatti, era steso a terra privo di sensi. Fortunatamente i primi accertamenti hanno subito ridimensionato la gravità dell'accaduto: certo un gran brutta botta, anche alla testa, ma niente di grave e soprattutto nessun pericolo di vita.

Sul posto anche carabinieri e Asst

L'operaio è stato ricoverato in codice giallo al Civile di Brescia, trasferito in ospedale da un'ambulanza della Croce Verde di Soncino. Sul posto anche l'automedica, i carabinieri della compagnia di Verolanuova per i rilievi, i tecnici dell'Asst della Franciacorta per i doverosi approfondimenti (trattandosi di infortunio sul lavoro, tra l'altro il primo del nuovo anno). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita mentre lavora a un trasloco: i colleghi lo trovano a terra privo di sensi

BresciaToday è in caricamento