Coronavirus, Orzinuovi città sotto assedio: altri 3 morti, contagiato un assessore

Tra i casi di positività a Orzinuovi c’è anche quello di Mirko Colossi, assessore allo sport e alla sicurezza: intanto in paese altri tre decessi

Le strade deserte di Orzinuovi (fonte: Instagram - rosida_g)

Capoluogo a parte, è il paese bresciano più colpito: Orzinuovi al 9 marzo contava 73 persone positive al Covid-19, comunque nell’ordine del 5 per mille (su un totale di circa 13mila residenti). Sono già undici i decessi in dieci giorni, con un tasso di mortalità pari al 15%: si è arrivati a celebrare fino a cinque funerali in un giorno solo, come non succedeva dai tempi della Grande Guerra. E soltanto nella giornata di lunedì si sono registrati altri tre decessi.

Tre decessi in un giorno

Tutti avevano patologie pregresse, ma questo non rende meno grave o meno triste la loro dipartita. In ordine di età, sono morti Giuseppe Deldossi (84 anni), Andrea Bruno Frosio (79 anni) e Umberto Pasolini (69 anni). Due di loro abitavano nella frazione di Coniolo: Deldossi lascia la moglie Caterina e i figli Angelo e Marco, Frosio lascia la moglie Maria e i figli Sperandio e Antonio. Pasolini abitava in paese, era ricoverato a Iseo: lo piangono le figlie Elisa ed Erika.

Chiusi bar e negozi

In questi giorni è come se il paese fosse assediato dal Coronavirus. Hanno già chiuso i battenti (volontariamente) numerosi bar e ristoranti, tra cui quelli dove si erano registrati alcuni casi di contagio, su indicazione del sindaco Gianpietro Maffoni prima, e di Regione e Stato italiano poi. Tutto chiuso, almeno fino alla prossima settimana: negozi, bar, parrucchieri, estetisti. Una circostanza che si sta verificando anche a Montichiari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i numerosi casi di positività c’è anche quello dell’assessore allo sport e alla sicurezza Mirko Colossi, infermiere all’ospedale di Chiari: è già ricoverato al Civile, le sue condizioni sono buone. Per questo motivo l’intera giunta comunale, sindaco compreso, è stata sottoposta all’inevitabile procedura di quarantena. Non ci sarebbero altri casi di positività tra assessori e consiglieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: "Una Regione ad alto rischio il 3 giugno non può riaprire"

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Dramma in paese, ragazzo muore a 29 anni: "Il Signore dia conforto ai tuoi genitori"

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

Torna su
BresciaToday è in caricamento