Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Cibo avariato e sporcizia, nei guai una macelleria: maxi multa dalla polizia

Si tratta di una macelleria di Orzinuovi, di proprietà di un 48enne di origine marocchina. I controlli della polizia hanno accertato le scarse condizioni igieniche e la presenza di prodotti scaduti sugli scaffali. Nel mirino degli agenti anche bar e sale scommesse

Foto di repertorio

Carne esposta in scarsissime condizioni igieniche e prodotti avariati sugli scaffali. È quanto hanno scovato gli agenti della polizia di stato in una macelleria di Orzinuovi. Il blitz è scattato martedì 7 febbraio, in collaborazione con il reparto prevenzione crimine di Milano e la Locale del paese.

All'interno del citato negozio sono stati sequestrati 13 chilogrammi di farina scaduta e il proprietario, un 48enne di origine marocchina, si è visto elevare una sanzione di diverse migliaia di euro. Non è certo finita qui: il minimarket rimane sotto i riflettori a causa della sporco e del pessimo stato di conservazione della merce esposta, tra cui pure la carne. Nei prossimi giorni spetterà quindi ai tecnici dell'Ats effettuare le dovute verifiche.

La macelleria non è stata l'unica attività ed essere controllata: l'operazione ha infatti riguardato altri esercizi commerciali di Orzinuovi e in tutto sono scattate multe per ben 20mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cibo avariato e sporcizia, nei guai una macelleria: maxi multa dalla polizia

BresciaToday è in caricamento