Folle inseguimento a tutta velocità: investito un carabiniere, i militari sparano

Folle inseguimento tra tre province: arrestati due giovani indiani. Il ragazzo alla guida era senza patente: ha cercato di investire un carabiniere

Foto d'archivio

Un folle inseguimento a tutta velocità, per tre province e decine di chilometri: i protagonisti sono una coppia di giovani indiani che sono stati entrambi arrestati. A quanto pare si sarebbero dati alla fuga perché chi stava guidando, era senza patente: ma non si escludono ulteriori sviluppi, gli accertamenti sono in corso. Nella fuga è successo di tutto, tra colpi di pistola e speronamenti: i due carabinieri che sono riusciti a braccarli sono comunque rimasti feriti, e al termine della folle serata ricoverati in ospedale.

E' successo tra Calcio, provincia di Bergamo, Soncino, provincia di Cremona, e Orzinuovi, dove tutto si è concluso: la Fiat Punto dei fuggiaschi è stata speronata dalla gazzella dei militari praticamente di fronte all'istituto scolastico Cossali. Qui i militari hanno fatto sdraiare a terra i due fuggitivi, che fortunatamente non hanno opposto resistenza. Forse si sono accorti di aver fatto una clamorosa cavolata.

Il folle inseguimento

Ma non importa: il danno è fatto, e l'arresto inevitabile. In meno di un'ora è successo di tutto. La Fiat Punto sospetta è stata avvistata dalla coppia di carabinieri di fronte alla farmacia di Calcio, da dove è cominciato il rocambolesco inseguimento. L'indiano alla guida, alla vista dei militari, ha pigiato sull'acceleratore e ha cercato di seminarli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Arrivano una Smart e una Fiat 500, poi lo scambio di droga: arrestato cantante

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Morto l'imprenditore Renato Martinelli: ucciso in tre mesi dalla malattia

  • Violenta scossa in azienda, folgorato operaio: portato con ustioni al Civile

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

Torna su
BresciaToday è in caricamento