1.000 litri di veleno nel terreno: "Sostanza tossica e cancerogena"

Allarme ambientale a Coniolo di Orzinuovi, negli spazi dell'ex azienda Officine Meccaniche Olivari: nel terreno sarebbero stati sversati fino a 1000 litri di stirene, idrocarburo tossico e cancerogeno

Foto d'archivio

Fino a 1000 litri di sostanze tossiche sversate nei campi di Coniolo. E il sindaco di Orzinuovi Andrea Ratti che è già corso ai ripari, vietando l'utilizzo di tutti i pozzi irrigui dell'area di Via Martin Luther King, dove si trovano le abitazioni più vicine al luogo del “disastro”. Anche se, spiegano primo cittadino e tecnici, non vi sarebbe pericolo per la popolazione. Tutto è successo negli spazi esterni dell'ex Officine Meccaniche Olivari.

A scatenare il “caos” probabilmente una manovra sbagliata di un muletto, che ha così travolto e ribaltato una cisterna contenente stirene, idrocarburo “aromatico” noto anche come stirolo, feniletilene o vinilbenzene. A temperatura ambiente è un liquido oleoso trasparente, dal caratteristico odore dolciastro: è tossico e infiammabile.

La sua esposizione ad alte concentrazioni causa irritazione alle mucose, occhi e naso, ma anche cefalea, vertigini, sonnolenza, tosse. A lungo andare è considerato cancerogeno. Le operazioni di bonifica proseguono: a Coniolo ne sarebbero stati sversati circa un migliaio di litri.

L'allarme è stato lanciato dai residenti, “travolti” dal forte odore dello stirene versato. Il problema si ripete: gli abitanti di zona già più di 10 anni fa, quando ancora l'azienda “funzionava”, si lamentavano del forte odore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Investita mentre va in pizzeria con la famiglia, muore madre di tre figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento