Colpito in faccia da un sasso, il volto coperto di sangue: bambino in ospedale

L'incidente domenica pomeriggio a Orzinuovi, lungo il fiume Oglio: la vittima è un bimbo di soli 8 anni colpito in faccia da un sasso. Caduto in acqua in una pozza di sangue, ha rischiato pure di annegare

Il bimbo stava lanciando dei sassi per farli rimbalzare sull'acqua (foto di repertorio)

Una giornata densa di interventi per i volontari del 118 e gli operatori dell'Areu. L'ennesima tragedia sfiorata domenica pomeriggio lungo il fiume Oglio, in territorio di Orzinuovi, quando erano circa le 15: un bambino di 8 anni ha rischiato di annegare sotto gli occhi dei genitori, nella zona conosciuta come l'Oasi dei Pensionati.

Il piccolo stava giocando sulla riva insieme ad alcuni coetanei, stavano lanciando dei sassi per farli rimbalzare sull'acqua. Nella foga del momento è stato colpito involontariamente in faccia: un colpo secco, preso in pieno sulla fronte.

Prima di stramazzare a terra il piccolo ha cacciato un grido, ed è poi caduto all'indietro. Quando i genitori lo hanno soccorso era già in una pozza di sangue. Immediatamente è stato dato l'allarme al 112: la centrale operativa ha inviato sul posto un'ambulanza della Croce Verde.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Terribile schianto sulla Statale: Paolo non ce l'ha fatta, è morto in ospedale

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

Torna su
BresciaToday è in caricamento