Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Via Piave

Nasconde l’amico latitante in pieno centro: fermati entrambi

All’arrivo dei carabinieri ha cercato di nascondersi sotto il letto dell’amico che lo ospitava, ma non è servito a nulla: in manette due immigrati marocchini.

Trascorreva la sua latitanza in pieno centro storico a Orzinuovi. I carabinieri della cittadina bassaiola sono riusciti nei giorni scorsi a mettere la mani su un marocchino di 35 anni che avrebbe dovuto essere in carcere a scontare una pena di tre anni per ricettazione e reati di falso. 

Ad aiutare il latitante è stato un suo connazionale residente in via Piave a Orzinuovi. Individuato il nascondiglio del 35enne, i militari hanno deciso di recarsi sul luogo per arrestarlo. Ai prolungati tentativi di farsi aprire la porta, il proprietario inizialmente ha reagito fingendo di non essere in casa. Ripensandoci, dopo molti minuti, è andato ad aprire spiegando di non avere sentito il campanello perché era sotto la doccia. 

Dopo una rapida ispezione dell’appartamento, i carabinieri hanno scovato il latitante sotto il letto. Il 35enne è stato portato in carcere, e l’amico che lo ospitava è finito in manette. Ora ha di nuovo l’appartamento tutto per sé. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasconde l’amico latitante in pieno centro: fermati entrambi

BresciaToday è in caricamento