Vince la Juventus, lui impazzisce: tira una sedia in faccia a una ragazza

Ha prima infastidito i clienti del locale, poi ha rotto il vetro dell'ambulanza: non contento, ha colpito in faccia con una sedia di ferro una giovane soccorritrice della Croce Bianca. Denunciato 30enne bresciano

Mandzukic, esultanza dopo un gol (foto di repertorio)

Sono stati resi noti i futili motivi che avrebbero scatenato l'ira incontrollata del ragazzo di 30 anni di Orzinuovi, comunque già noto alle forze dell'ordine, che martedì sera ha dato di matto all'uscita del Cafè del Mar di Piazza Vittorio Emanuele. Un'incredibile sfuriata che si è conclusa con una sedia in faccia a una giovane soccorritrice 26enne, residente in paese e che da cinque anni è volontaria per la Croce Verde.

Il ragazzo avrebbe cominciato a infastidire i clienti del locale intorno alle 23, quando era da poco finita la partita di Champions League tra Juventus e Monaco. Il 30enne, probabilmente un anti-juventino, avrebbe apostrofato con parole tutt'altro che lievi i numerosi tifosi presenti nel locale per assistere alla partita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento