menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli uccelli sequestrati

Gli uccelli sequestrati

Macabra scoperta in aeroporto: viaggiavano con 1.100 uccelli morti in valigia

L’intervento è stato effettuato presso l’aereoporto di Orio al Serio

Grazie a un’operazione congiunta tra la Guardia di Finanza, l’Agenzia delle Dogane di Orio al Serio e i Carabinieri Forestali di Brescia, è stato possibile intercettare diversi cacciatori in arrivo dalla Romania con in valigia numerosi esemplari di uccelli uccisi illegalmente, rientranti inoltre tra le specie protette (cosa è avvenuto, le immagini da VicenzaToday).

L’intervento è stato effettuato presso l’aereoporto di Orio al Serio; ha permesso di scoprire oltre 1.119 volatili trasportati all’interno dei bagagli di otto passeggeri italiani in arrivo da Bacau. Alcune specie sono risultate particolarmente protette poiché a rischio estinzione, tra queste cardellini, verdellini, ballerini, pispole, strillozzi, tottaville, fanelli, zigoli gialli, voltolini e cesene.

Per gli otto cacciatori è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Bergamo ed il sequestro degli animali abbattuti durante la caccia e trasportati in Italia di frodo. Fondamentale e molto efficace nella circostanza si è dimostrata la sinergia tra l’Agenzia delle Dogane, l’Arma dei Carabinieri e la Guardia di Finanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento