Cronaca

Ladri di merendine all’oratorio: terzo furto in sei mesi

Ancora sotto tiro l’oratorio di Rovato, preda del terzo furto in sei mesi: ancora in azione i presunti ladri di merendine, che sfondano la finestra e la porta in vetro per rubare solo qualche bibita e qualche snack

Li chiamavano ladri di merendine. Forse gli stessi che hanno colpito tre volte in tre mesi, e sempre senza alcuna apparente cognizione di causa: furti per così dire ‘rumorosi’, in cui sono più i danni provocati che la refurtiva recuperata.

A Rovato, è successo ancora. All’oratorio della parrocchia di San Giovanni Bosco, a poco più di un mese dall’ultimo blitz, che ai malviventi aveva fruttato poco più di 20 euro in monetine, oltre a caramelle e dolciumi.

Questa volta hanno puntato al bar dell’oratorio: sono entrati sfondando prima una finestra, con un mattone, e poi la piccola porta in vetro che dà all’interno. Hanno fatto razzia di bibite, di qualche snack e qualche brioche.

Hanno poi ignorato le bottiglie di vino e di alcolici, nella parte alta del bancone. E uno di loro si è pure ferito, probabilmente con qualche vetro sparso qua e là, della porta sfondata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri di merendine all’oratorio: terzo furto in sei mesi

BresciaToday è in caricamento