Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Convince una bimba di 8 anni a spogliarsi, in casa l’archivio degli orrori

Il blitz della Polizia postale a casa di un insospettabile operaio di 37 anni: nascosti sul suo computer immagini e filmati di 52 videochat a distanza con ragazzine ancora giovanissime

Avrebbe adescato le sue giovanissime vittime anche a migliaia di chilometri di distanza: l’ultima di queste, e che secondo la Procura di Brescia avrebbe convinto addirittura a spogliarsi per lui, è una bambina di soli 8 anni che abita in Georgia, negli Stati Uniti d’America. L’orco invece è italiano, italianissimo: abita in provincia di Mantova, ha 37 anni e fa l’operaio.

Né moglie, né figli: abita da solo, e la sua attività sarebbe stata intercettata perfino dall’Fbi. Sono stati gli investigatori a stelle e strisce a riferire dei “sospetti” alla Polizia postale italiana, i cui primi accertamenti hanno poi di fatto inaugurato l’inchiesta della Procura bresciana.

All’uomo sono già stati sequestrati tre computer, che presto verranno “aperti” e tutto ciò che nascondono svelato. In uno di questi sarebbero salvate ben 52 videochat in cui sarebbero stati registrati dei contenuti pedopornografici, tra video e immagini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convince una bimba di 8 anni a spogliarsi, in casa l’archivio degli orrori

BresciaToday è in caricamento