rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Ono San Pietro

Assaltano la chiesa per rubare le offerte: sorpresi da una fedele, finiscono in manette

Fermati dai carabinieri mentre viaggiavano in auto con il bottino: 1000 euro in monetine

Hanno agito in pieno giorno, nella mattinata di mercoledì: sono entrati in chiesa e, dopo aver forzato il lucchetto, hanno arraffato tutte le monetine contenute nel cassetto delle offerte. Pensavano di non essere stati notati, invece una donna che si trovava nell'edificio religioso si è accorta del furto e ha avvisato tempestivamente i carabinieri.

I due ladri sono stati fermati poco dopo il colpo - commesso nella chiesa parrocchiale di Ono San Pietro, in Valcamonica - dai militari della stazione di Capo di Ponte. I carabinieri, bloccate le possibili vie di fuga, sono riusciti a individuare e fermare l’utilitaria a bordo della quale si trovava la coppia.

Scattata la perquisizione, sul tappetino dell'auto sono stati trovati il lucchetto forzato, oltre a diversi attrezzi da scasso e ad alcuni sacchetti contenenti oltre mille euro in monete. Dopo aver ricevuto la denuncia dal parroco, i carabinieri hanno proceduto all'arresto dei due uomini per furto aggravato in concorso.

Entrambi gli arresti sono stati convalidati dal giudice: il primo indagato è stato sottoposto ai domiciliari, il secondo ha patteggiato otto mesi di reclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assaltano la chiesa per rubare le offerte: sorpresi da una fedele, finiscono in manette

BresciaToday è in caricamento