Madre uccisa a mani nude, la confessione shock: "Ho guardato il cadavere per 2 ore"

La confessione shock di Vincenzo Capano, il 25enne accusato di omicidio volontario per aver ucciso a mani nude la madre Francesca Mesiano

Vincenzo Capano e Francesca Mesiano

In carcere la confessione shock del figlio omicida: il 25enne Vincenzo Capano, interrogato dal Giudice per le indagini preliminari, avrebbe riferito di aver strangolato la madre, Francesca Mesiano, e poi di averla lasciata a terra (e guardata) per più di due ore, quando era la morta. Ma prima di sera confesserà quanto accaduto ai carabinieri, ammettendo le sue responsabilità.

Il Gip ha convalidato il fermo, inevitabile: il ragazzo è accusato di omicidio volontario, rischia 30 anni di carcere ma anche l'ergastolo. Non si esclude che nelle prossime ore venga disposta una perizia psichiatrica, così da accertare la capacità di intendere e di volere di Capano.

L'omicidio dopo l'ennesima lite in casa

Il ragazzo abitava insieme alla madre in un appartamento di Breno, in una palazzina in centro non lontano dal municipio. E' qui che si è consumata la tragedia: l'omicidio sarebbe il tragico epilogo dell'ennesima lite scoppiata tra i due in casa. Un disagio familiare che si sarebbe trascinato per lungo tempo, sia per problemi economici che per i problemi psichici di cui soffriva la donna.

Problemi economici e disagio familiare

La donna, 52 anni, non lavorava: pare che ogni giorno vagasse per il paese in cerca di elemosina. Da tempo era stata abbandonata dal marito, che l'aveva lasciata sola con i figli: il più grande, Vincenzo, da mesi era disoccupato, ma continuava ad essere l'amministratore di sostegno della madre. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La famiglia era nota e seguita dai Servizi sociali: Francesca Mesiano aveva anche una figlia, sorella minore di Vincenzo, attualmente assistita in una comunità per ragazze madri. I funerali di Francesca Mesiano saranno celebrati martedì pomeriggio, dalle 15.30 nel duomo di Breno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

  • Un uomo e un ragazzo fanno sesso sul ciglio della strada: multa da 20.000 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento