rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Sirmione

Ucciso a colpi di pistola, la svolta: ex orefice indagato per omicidio

Prima svolta per le indagini sull'omicidio di Sandro Tallarico, il commerciante di Roverbella (ma molto conosciuto anche sul lago di Garda) ucciso a colpi di pistola sul ponte di San Giorgio a Mantova

Proseguono senza sosta le indagini sull'omicidio di Sandro Tallarico, il commerciante di Roverbella (ma molto noto anche a Sirmione, dove ha gestito negozi per diversi anni) ucciso ormai più di una settimana fa lungo la ciclabile del ponte di San Giorgio a Mantova. L'uomo è stato freddato con quattro colpi di pistola, uno di questi l'ha raggiunto vicino al cuore.

La notizia più recente riguarda l'iscrizione nel registro degli indagati di un suo conoscente, forse pure un vecchio amico con cui però i rapporti si sarebbero deteriorati: si tratta dal 72enne Brunetto Muratori, ex orefice e riparatore di orologi ormai in pensione da tempo. Gestiva un negozio in Via Leon d'Oro, a Mantova.

Risulterebbe indagato per omicidio, ma al momento non è stata predisposta nessuna misura cautelare. Mercoledì avrebbe ricevuto la visita dei carabinieri, nella casa in cui abita la moglie, per una perquisizione: una circostanza che però lo stesso Muratori avrebbe smentito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso a colpi di pistola, la svolta: ex orefice indagato per omicidio

BresciaToday è in caricamento