Uccide la moglie massacrandola a coltellate, poi si suicida

Pare che all’origine della tragedia ci sia la forte depressione dell’uomo

Omicidio-suicidio a Ome nella notte tra sabato e domenica. Un uomo di 55 anni ha ucciso la moglie 50enne con una bottigliata e 5 coltellate, per poi farla finita usando lo stesso coltello da cucina e un mix letale di farmaci.

Il dramma si è consumato nell’abitazione della coppia di coniugi rumeni in piazza Aldo Moro. Ad allertare i carabinieri è stato il figlio, che non aveva più notizie dei genitori da sabato.

I militari escludono il coinvolgimento di persone terze. Pare che all’origine della tragedia ci sia la forte depressione dell’uomo, disoccupato ed ex operaio in un'acciaieria di Monticelli.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • Auto sbatte contro il guard rail e si ribalta: morto un bambino, ferite due ragazzine

  • Infarto nel parcheggio dell'ospedale: morto ex preside e sindaco bresciano

  • 13enne ruba 9mila euro in casa propria, poi subisce la rapina da due amici

  • Malore fatale: prematuro addio al commercialista Francesco Bonomelli

Torna su
BresciaToday è in caricamento