Uccide la moglie massacrandola a coltellate, poi si suicida

Pare che all’origine della tragedia ci sia la forte depressione dell’uomo

Omicidio-suicidio a Ome nella notte tra sabato e domenica. Un uomo di 55 anni ha ucciso la moglie 50enne con una bottigliata e 5 coltellate, per poi farla finita usando lo stesso coltello da cucina e un mix letale di farmaci.

Il dramma si è consumato nell’abitazione della coppia di coniugi rumeni in piazza Aldo Moro. Ad allertare i carabinieri è stato il figlio, che non aveva più notizie dei genitori da sabato.

I militari escludono il coinvolgimento di persone terze. Pare che all’origine della tragedia ci sia la forte depressione dell’uomo, disoccupato ed ex operaio in un'acciaieria di Monticelli.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

Torna su
BresciaToday è in caricamento