Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Bottanuco: uccide a colpi di pistola moglie e collega, poi si suicida

Dopo aver sparato a un socio d'affari a Segrate, Domenico Magrì, 82 anni, si è diretto a casa per uccidere la moglie, rivolgendo poi l'arma anche contro di sé

Omicidio-suicidio a Bottanuco: indagano i carabinieri

Drammatico omicidio-suicidio giovedì 3 aprile a Bottanuco, paesino di 5.000 abitanti in provincia di Bergamo.

Verso le 10.30, dopo aver ucciso a colpi di pistola il socio d'affari Carmelo Orifici, 69 anni, in un cantiere edile in via Monviso a Segrate, l'82enne Domenico Magrì è tornato a casa per sparare anche alla moglie, prima di suicidarsi con la stessa arma.


Sul posto sono intervenuti i medici del 118, ma per la coppia non c'è stato nulla da fare. I rilevi sono stati raccolti da polizia scientifica e carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bottanuco: uccide a colpi di pistola moglie e collega, poi si suicida

BresciaToday è in caricamento