Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Bergamo: sabato i funerali di Alessia Olimpo e figlia

Le esequie saranno celebrate nella chiesa parrocchiale di Monterosso

In serata le salme di Alessia Olimpo e della figlia Elisa Calderoli sono state trasferite a Monterosso, nella cappella accanto alla chiesa parrocchiale del quartiere Monterosso di Bergamo, dove sarà allestita la camera ardente.

Alberto Calderoli:
"Alessia, non so se potrò perdonarti"

Si tratta della stessa cappella che ospitò la camera ardente del calciatore Piermario Morosini, morto all'improvviso il 14 aprile 2012 a Pescara, durante Pescara-Livorno, per una cardiomiopatia. Anche Morosini era infatti del quartiere Monterosso.

Oggi, terminata l'autopsia su mamma e figlia, le salme sono state restituite al marito e papà Alberto Calderoli. I funerali saranno celebrati sabato, nella chiesa parrocchiale del quartiere.

Le autopsie, intanto, hanno confermato che entrambe sono morte per tagli alla gola. Anche l'esame, durato oltre 6 ore, ha dunque appurato che la dinamica dei fatti è quella ricostruita dagli inquirenti, chiara fin da subito nella sua drammaticità: la dentista di 36 anni ha ucciso la bimba nella cameretta tagliandole la gola, poi ha rivolto l'arma verso sé stessa e, nella stessa maniera, si è uccisa.

Secondo ulteriori indiscrezioni, pare che Alessia Olimpo si sarebbe inferta almeno una trentina di ferite con il coltello, due delle quali sono state fatali.

Ci vorranno alcuni mesi di tempo, invece, per gli esiti degli esami tossicologici, che potrebbero chiarire se Elisa sia stata addormentata dalla madre prima di essere ammazzata.

Alessia Olimpo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bergamo: sabato i funerali di Alessia Olimpo e figlia

BresciaToday è in caricamento