Omicidio Frank: le immagini smentiscono la versione del killer

Il video girato dalle telecamere di sorveglianza della pizzeria dei Seramondi restituisce l'esatta dinamica del duplice omicidio, sconfessando la versione resa da Adnan. Spunta anche un terzo complice: si tratterebbe dell'ex proprietario di un kebab di Azzano Mella

Un frame del video ripreso dalle telecamere interne

BRESCIA. Su un punto l'esecutore materiale dell'omicidio dei coniugi Seramondi mente, senza ombra di dubbio. A sconfessare la versione dei fatti resa dal killer Muhammad Adnan sono infatti le immagini delle telecamere di sorveglianza del locale dove si è consumato il barbaro delitto.

"Non volevo uccidere la moglie di Frank, me la sono trovata davanti", aveva raccontato agli inquirenti il pakistano. Si tratta di una menzogna. Le immagini che restituiscono l'esatta dinamica dell'assassinio mostrano altro.  

Quando il pakistano entra nella pizzeria, Giovanna è in un angolo, voltata di spalle. In un attimo viene raggiunta dall'omicida che, senza esitazioni, punta la pistola e fa fuoco. Proprio in quel momento compare anche il complice indiano, che fa il suo ingresso in pizzeria e spalanca le braccia sbalordito, prima di tornare nel piazzale ed attendere sullo scooter. Adnan, invece, si sposta nel laboratorio ed insegue Francesco Seramondi. Nel tenativo di difendersi, Frank gli lancia contro alcune teglie, ma viene comunque raggiunto da un colpo e cade a terra. Poi un altro sparo, quello fatale, a distanza zero.  

Sul fronte delle indagini restano ancora alcuni nodi da sciogliere. Acora da stabilire la provenienza della pistola usata per l'agguato al dipendente di Frank e il fucile a canne mozze che ha ucciso i coniugi Seramondi. Adnan ha raccontato di aver comprato le armi da uno straniero che vive a Cremona, ma non ha voluto fare nomi. 

 Gli inquirenti starebbero dando la caccia ad un terzo complice, che avrebbe ospitato a Mairano i due killer la notte prima del duplice omicidio e forse fatto da tramite per l'acquisto delle armi. Si tratterebbe dell'ex proprietario di un Kebab di Azzano Mella.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento