Cronaca Via Mandolossa

Omicidio Seramondi: confermato l'ergastolo per gli assassini di Frank e Giovanna

Condanne definitive all'ergastolo per Muhammad Adnan e Sarbjit Singh: sono loro i due principali responsabili dell'omicidio di Frank e Giovanna Seramondi

L'iter processuale si avvicina ormai alla sua conclusione, a poco più di tre anni dai fatti: era l'11 agosto del 2015 quando Francesco "Frank" Seramondi e la moglie Giovanna "Vanna" Ferrari vennero brutalmente uccisi a colpi di fucile, nell'androne della loro pizzeria. Proprio in questi giorni sono stati condannati in via definitiva tutti i responsabili dell'omicidio, sia per le responsabilità dirette che per le complicità, a vario titolo. Rimane aperto un solo filone processuale ma per due imputati che ebbero un ruolo tutto sommato marginale nella vicenda.

Le condanne

E' stato nuovamente confermato l'ergastolo per Muhammad Adnan, il pakistano che si presentò nella pizzeria dei Seramondi armato di fucile e con un casco integrale in testa. Ergastolo confermato anche per il suo primo complice, il connazionale Sarbjit Singh: quel giorno c'era lui insieme a Adnan negli attimi dell'omicidio.

Condanna definitiva a 19 anni anche per Santokh Singh, noto anche come Vicky: per lui sono state escluse responsabilità nell'ambito dell'omicidio di Giovanna Ferrari, la moglie di Frank. E' definitiva anche la condanna nei confronti di Gurjeet Singh, conosciuto come Jetta: 6 anni di reclusione per la ricettazione dell'arma utilizzata per gli omicidi. Ma per lui è in arrivo un altro processo, per un'altra imputazione. Cinque anni e 4 mesi la condanna inflitta a Jasvir Lal, anche lui implicato nella ricettazione: la sentenza è stata annullata, il processo è da rifare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Seramondi: confermato l'ergastolo per gli assassini di Frank e Giovanna

BresciaToday è in caricamento