menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ris di Parma: negativi due dei cinque "stub"

Sono risultati negativi due dei cinque 'Stub' eseguiti sui colleghi di Michele Peroni. Nel frattempo, sono stati richiesti dagli inquirenti ulteriori accertamenti sulla pistola calibro 357 sequestrata a un familiare di uno di questi

Sono risultati negativi due dei cinque 'Stub' che sono stati eseguiti sui colleghi di Michele Peroni, l'operaio di 27 anni ucciso con un colpo di pistola tra le due e le quattro del mattino del 12 agosto scorso al cementificio Fassa Bortolo di Montichiari, in provincia di Brescia, dove lavorava. Oggi la conferma dai risultati dei Ris, sul secondo esito negativo all'esame che verifica la presenza di polvere da sparo e che richiede almeno dieci ore per ogni prova.

DOPO GLI STUB, SILENZIO DEGLI INQUIRENTI: SI ATTENDE L'ANALISI RIS SULLA PISTOLA

Nel frattempo, sono stati richiesti dagli inquirenti ulteriori accertamenti sulla pistola calibro 357 sequestrata a un familiare di uno di questi cinque colleghi sottoposti a Stub, che sarebbe risultata compatibile con il proiettile che ha ucciso Peroni: sarà il pm a disporli. Due goccioline di sangue sarebbero state rinvenute anche nella sala dei computer della fabbrica, ma solo i riscontri potranno dire se si tratti di elementi rilevanti o meno: per gli esiti su tracce ematiche, impronte, e tamponi salivari (a cui sono stati sottoposti tutti i colleghi di Peroni) bisognerà attendere.


(ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Sport

    Super-G junior: c'è un ragazzo bresciano sul tetto del mondo

  • social

    Le vere origini della Festa della Donna

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento