Cronaca

Uccide il padre a coltellate: "Guardava la tv a volume troppo alto"

Folle e brutale omicidio

Foto d'archivio

Un acceso alterco, avvenuto per futili motivi, che si è tramutato in tragedia. Brutale omicidio nella serata di mercoledì a Ostiglia, in provincia di Mantova: il 50enne Lorenzo Prandi ha ucciso a coltellate il padre Mario, 75 anni, dopo aver litigato per “il volume troppo alto della televisione”, spiegano i carabinieri che hanno arrestato l'uomo.

L'omicidio è avvenuto poco dopo le 23 in un appartamento in via Cristoforo Colombo. Inutili i soccorsi del 118: l'anziano è morto per le "ferite profonde riportate al torace e all'addome". Padre e figlio vivevano insieme da circa un anno dopo che quest'ultimo aveva perso il lavoro. La salma del 75enne si trova alle camere mortuarie a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Fonte: Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide il padre a coltellate: "Guardava la tv a volume troppo alto"

BresciaToday è in caricamento