Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Marcheno

Accoltellato per un telefono rubato: così è morto a soli 21 anni

Ucciso a coltellate in pieno centro

Ucciso dopo una lite, per uno scarno bottino da spartire: sarebbe questo il movente del brutale omicidio costato la vita al 21enne Abdul Mobarik Zanre, di origini ghanesi ma ormai da tre anni residente a Marcheno, arrivato in Italia nell'ambito di un progetto Sprar sull'accoglienza dei rifugiati (anche se era da tempo, così pare, che aveva lasciato il Bresciano: il Comune aveva già avviato le pratiche per dichiararlo irreperibile).

Tutto è successo lunedì sera in pieno centro a Mantova, nella zona della stazione ferroviaria: Zanre è stato accoltellato dal giovane complice, poi diventato improvvisamente rivale e avversario, con cui solo pochi minuti prima aveva sottratto il telefono cellulare a un operatore ecologico impegnato al lavoro tra le vie della città. Oltre ai due, forse, anche una donna, che però non è ancora stata rintracciata.

Già arrestato l'assassino

E' già stato arrestato, invece, il presunto assassino: è un ragazzo di 21 anni di origini magrebine, senza fissa dimora e con qualche precedente. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, intervenuti anche con gli uomini della Sis, la Sezione investigazioni scientifiche, tra i due si sarebbe scatenata una furibonda lite proprio per la spartizione dello smartphone appena rubato. E' in quegli attimi concitati che il 21enne magrebino avrebbe estratto il coltello che aveva con sé, per colpire il coetaneo all'addome.

Ucciso con una coltellata

Una ferita profonda, e purtroppo fatale: Abdul Mobarik Zanre avrebbe cercato di inseguire il suo aggressore, accasciandosi però a terra dopo pochi attimi. All'arrivo dei soccorsi, era già troppo tardi. L'omicida in fuga è stato raggiunto poco dopo dai carabinieri: arrestato, su indicazioni della Procura, e già in stato di fermo in attesa dell'interrogatorio di convalida. Su di lui ora pende un'accusa di omicidio volontario. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellato per un telefono rubato: così è morto a soli 21 anni

BresciaToday è in caricamento