Rissa fuori dal bar, muore ragazzo: fermato aggressore

Il giovane era rimasto coinvolto in una rissa nei pressi del bar e della sala giochi di viale Teosa

Non ce l'ha fatta il 32enne coinvolto martedì sera in una rissa nei pressi del bar e della sala giochi di viale Teosa a Chiari. Il giovane, un albanese residente in paese, è spirato in ospedale, dov'era stato ricoverato in condizioni disperate. Pare che a causarne il decesso sia stato un oggetto contundente, che gli avrebbe perforato un'arteria.

Le forze dell'ordine avrebbero già fermato il suo aggressore, a sua volta rimasto ferito: pare che si tratti di un suo connazionale di 26 anni, scappato a piedi dopo aver colpito il 32enne e rintracciato all'alba di mercoledì. Ora è accusato di omicidio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vomita sangue in classe, muore dopo essere stato dimesso: 5 medici a processo

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

  • Aperitivi e cocaina: arrestato barista, chiuso il locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento