Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca Borno

La uccide e la nasconde nel congelatore: la confessione shock del killer

Ha ammesso di averla uccisa, congelata e fatta a pezzi

Messo alle strette, ha confessato l'omicidio: ha ammesso di averla uccisa nel gennaio scorso, di averla riposta (già morta) in un congelatore e infine di averla fatta a pezzi, gettandola nel dirupo di Paline di Borno, ai confini con la provincia di Bergamo. E' già in stato di fermo il 43enne milanese accusato di omicidio volontario aggravato, distruzione e occultamento di cadavere: sarebbe stato lui il brutale killer di Charlotte Angie, al secolo Carol Maltesi, la ragazza di 26 anni identificata dopo una settimana e poco più di ricerche grazie ai tatuaggi che aveva sul corpo.

+++ ULTIMO AGGIORNAMENTO +++

Chi è l'assassino

Il presunto killer è il suo vicino di casa, e pare fossero amici. I carabinieri sono arrivati a lui dopo aver identificato la ragazza. E' stato poi appurato che l'auto di quest'ultima era transitata proprio a Borno il 20 marzo scorso, guidata da un uomo, fa sapere il procuratore Francesco Prete, che a sua volta aveva già avuto a disposizione quell'auto in quanto già controllato in precedenza. 

La confessione

E' infine lunedì che il 43enne si è presentato in caserma: “Per fornire informazioni circa la donna scomparsa – si legge ancora nella nota della Procura – offrendo circostanze che subito si rivelavano contraddette dalle evidenze investigative al momento acquisito”. Da qui il successivo interrogatorio, formale, svoltosi nel corso della notte in presenza del difensore.

Quasi all'alba il 43enne ha deciso di confessare l'omicidio e l'occultamento di cadavere. Il racconto fornito dall'uomo ha chiarito molti particolari. Ma il lavoro di Procura e Carabinieri continua alla ricerca dei riscontri, nel rispetto della presunzione di non colpevolezza della persona sottoposta alle indagini. Resta ora da capire come sia stata uccisa Charlotte Angie, e soprattutto perché.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La uccide e la nasconde nel congelatore: la confessione shock del killer
BresciaToday è in caricamento