Omicidio a Castenedolo: fuga finita, arrestato Alessandro Musini

L'uomo, accusato di aver ucciso la moglie Anna Mura, era scomparso da circa di 30 ore. E' stato arrestato in città

Alessandro Musini

E’ stato arrestato dalla polizia Alessandro Musini, l'uomo di 50 anni accusato di aver ucciso la moglie Anna Mura, badante e operaia di 54 anni, trovata morta lunedì mattina in via Matteotti a Castenedolo.

Il 50enne è stato fermato a Brescia, in zona Lamarmora, al termine di una fuga durata circa 30 ore. Era scappato dal luogo del delitto a bordo della sua Opel Astra grigia.

E' stato un agente libero dal servizio a localizzarlo e a contattare subito i colleghi. Poco dopo le 18 è stato condotto al Comando provinciale dei Carabinieri di piazza Tebaldo Brusato, per essere sentito dagli inquirenti coordinati dal sostituto procuratore Francesco Piantoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento