menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio di Natale a Calvisano: 18 anni di carcere a Vito D'Angelo

Il giudice ha confermato l'accusa di omicidio volontario premeditato, scontando però dodici anni rispetto a quanto richiesto dal pubblico ministero

Vito D'Angelo, accusato di aver ucciso a colpi di pistola il fratello della sua ex compagna, Luca Zanella, la vigilia di Natale dello scorso anno a Calvisano, è stato condannato a diciotto anni di carcere dalla corte presieduta dal giudice Cesare Bonamartini.


Il Pubblico Ministero Sandro Raimondi ne aveva chiesti 30. Per D'Angelo è stata confermata l'accusa di omicidio volontario premeditato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento