rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Borno

Donna fatta a pezzi: tutti gli 11 tatuaggi trovati sul corpo

I primi risultati emersi dall’esame autoptico

Uccisa, sezionata in 15 parti, poi abbandonata - in quattro sacchi neri -  sul ciglio di una strada di montagna, a Paline di Borno. Gli inquirenti non sono ancora riusciti a risalire alla sua identità, nonostante l'autopsia, i prelievi del Dna e le impronte digitali. Stando ai primi risultati degli accertamenti effettuati sul cadavere, la vittima è alta circa 160 cm, magra - pesa tra i 50 e i 55 chilogrammi - e ha i capelli scuri. Le mani e i piedi appaiano particolarmente curati: le unghie di entrambi gli arti sono colorate da uno smalto violetto con glitter argentati.

Sul corpo tracce di tatuaggi, o di quello che ne resta: sono segni particolari molto eloquenti, che potrebbero dare una svolta alle indagini. Per questo i carabinieri hanno reso noto un elenco delle scritte e dei disegni presenti sul cadavere, almeno di quelli visibili. Questa la lista diffusa dai militari:

  • “step by step” sulla caviglia destra;
  • “wanderlust” sulla clavicola destra;
  • “elegance is the“ sulla schiena lato destro;
  •  porzione di disegno sul gomito sinistro;“be brave” sul gomito sinistro;
  • “fly” sul polso destro;
  • “V” rovesciata sulla coscia destra;
  •  “VV” rovesciate sulla coscia sinistra;
  • “te” sul dorso della mano sinistra;
  • tracce tatuaggi sulle dita della mano destra;
  • disegno maculato sul gluteo destro.

Come detto non si esclude la presenza di altri tatuaggi sul corpo della vittima. “Si diffondono le presenti informazioni affinché i possibili conoscenti della donna nonché i professionisti del settore (tatuatori ed estetiste) possano fornire informazioni utili all’identificazione”, si legge nella nota stampa diffusa dagli uomini dell’Arma, che invitano chiunque avesse informazioni utili a contattare i carabinieri della compagnia di Breno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna fatta a pezzi: tutti gli 11 tatuaggi trovati sul corpo

BresciaToday è in caricamento