Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Via Benacense

Massacrò il suo amico con 19 coltellate: condannato a 13 anni e 10 mesi

E' stato condannato a 13 anni e 10 mesi di reclusione Lamberto Lombrici, il 43enne del Quartiere Perlasca accusato di aver ucciso il conoscente e amico Guido Bettoni

E' stato condannato a 13 anni e 10 mesi di reclusione Lamberto Lombrici, il 43enne del Quartiere Perlasca accusato di aver ucciso il conoscente (e amico) Guido Bettoni, 37 anni, nella casa di quest'ultimo in Via Benacense a Brescia. Bettoni sarebbe stato ucciso con 19 coltellate: una circostanza che ha fatto “saltare” l'ipotesi dell'eccesso di legittima difesa.

Questo quanto sostenuto in aula dai legali di Lombrici: il giudice ha invece confermato l'ipotesi dell'accusa, appunto di omicidio volontario, ma non ha accolto in pieno i solleciti del pubblico ministero, Mauro Tenaglia, che invece aveva chiesto più di 17 anni di carcere. Il 43enne è stato condannato con l'accusa di omicidio volontario, pena ridotta per le attenuanti generiche tra cui l'assenza di futili motivi.

Ci sarebbe stato un “giro” di droga all'origine della lite tra i due che alla fine di luglio porterà alla morte di Bettoni. Lombrici ha sempre raccontato di essersi difeso, di aver reagito a una prima aggressione di Bettoni, a lui che per primo avrebbe preso il coltello e cercato di colpirlo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massacrò il suo amico con 19 coltellate: condannato a 13 anni e 10 mesi

BresciaToday è in caricamento