Cronaca

Omicidio Verdellino: Shkelzim Malaj è l'uomo ucciso a sprangate

Identificata la vittima: è un cittadino albanese di 38 anni preso a sprangate a tal punto da renderlo irriconoscibile

E' stato identificato l'albanese ucciso in un campo di Verdellino, in provincia di Bergamo. Si tratta di Shkelzim Malaj, 38 anni, e dai documenti risultava residente a Molfetta anche se era domiciliato da tempo proprio a Verdellino.

I carabinieri di Treviglio stanno cercando di risalire al responsabile del delitto, che potrebbe essere maturato al culmine di una lite scoppiata per motivi di droga.


L'albanese è stato preso a bastonate tanto da renderlo irriconoscibile. L'omicidio si sarebbe verificato proprio dove domenica mattina è stato trovato il cadavere. I carabinieri stanno sentendo familiari e amici per ricostruire gli ultimi contatti della vittima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Verdellino: Shkelzim Malaj è l'uomo ucciso a sprangate

BresciaToday è in caricamento