Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Da imprenditore a ristoratore: addio a Gabossi, lo piange l'intera Valle

Dopo la prima pizzeria, ha aperto un'osteria che nel corso degli anni è diventata un punto di riferimento per la Valle

La passione per la buona cucina lo aveva tolto dal settore edile trasformandolo in ristoratore apprezzato e amatissimo dai suoi clienti. All'età di 67 anni, un grave problema cardiaco ha portato alla morte Oliviero Gabossi, noto ristoratore camuno. 

Ricoverato per problemi cardiaci, da diversi giorni, presso l'ospedale di Gardone Val Trompia, ieri mattina il ristoratore camuno è deceduto. Sposato con Eugenia Raimondi, dalla quale ha avuto tre figli, Melania, Daniele ed Emanuele, Gabossi ha iniziato la propria carriera professionale nella ristorazione dopo aver abbandonato il mondo dell'imprenditoria edile.

Con i fratelli Danilo e Corrado ha inizialmente aperto il ristorante pizzeria «Campello». Dopo alcuni anni una nuova sfida, l'«Osteria Gabossi», situata nel centro storico di Angone di Darfo, dove il ristoratore ha potuto creare un ambiente carico di tradizione e di sapori del territorio, senza dimenticare i mitici piatti di pesce, soprattutto crostacei e molluschi, per i quali era famoso Oliviero. A piangerlo, moltissimi clienti affezionati, che nei suoi locali si sentivano "a casa", il miglior apprezzamento per un ristoratore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da imprenditore a ristoratore: addio a Gabossi, lo piange l'intera Valle

BresciaToday è in caricamento