menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La creazione da medaglia d'oro

La creazione da medaglia d'oro

È un ragazzo bresciano il campione olimpico di pasticceria

Marco Serlini, 23enne di Rodengo Saiano, ha conquistato l'oro nella competizione a cinque cerchi che si è svolta a Erfurt in Germania, martedì 25 ottobre. Ha presentato una scultura di zucchero ispirata a Roma

Ha solo 23 anni, ma è già una star della pasticceria globale. Marco Serlini fa man bassa di premi: dopo l'oro nazionale e quello iridato si è appeso al collo pure quello olimpico. Medaglie conquistate nel giro di soli 3 anni. 

La sua statua di zucchero ispirata alla città eterna ha conquistato la giuria della competizione a cinque cerchi, che si è svolta lunedì 24 e martedì 25 ottobre a Erfurt, in Germania. Il pasticcere, nato a Rodengo Saiano e rezzatese d'adozione (da diversi anni lavora al Dolce Angolo di Rezzato), ha riprodotto i simboli di Roma: il colosseo sovrastato da un gladiatore.

Le vere basi della professione le ha apprese nella pratica quotidiana in laboratorio, al fianco di Sandro Filippini, e specializzandosi con i più grandi professionisti del settore, come Igino Massari e Diego Crosara, esperto in ambito artistico. Una delle passioni di Marco è da sempre lo zucchero artistico, tecnica di decorazione che ha studiato insieme a Davide Malizia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento