Cronaca

Spacciava in casa per arrotondare lo stipendio: operaio in manette

Foto d'archivio

OFFLAGA. Un operaio di 48 anni è stato arrestato dai carabinieri dopo esser stato beccato a spacciare nella sua abitazione. La droga era destinata a compaesani e residenti della Bassa.

Il 48enne è finito davanti a un giudice per il processo per Direttissima: è stato condannato a un anno di reclusione e a 1.200 euro di multa. 

Non è però la prima volta che ha dei guai con la giustizia. Nel 2012, infatti, era stato arrestato dai militari di Manerbio per il medesimo reato.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciava in casa per arrotondare lo stipendio: operaio in manette

BresciaToday è in caricamento