L'allevamento degli orrori: sversamenti e carcasse di animali abbandonate

Denunciato agricoltore di San Paolo, titolare di un'azienda agricola nelle campagne di Offlaga, a Faverzano: blitz di Guardie Ecologiche Volontarie, Polizia Locale e tecnici dell'Ats

Foto d’archivio

L'allevamento degli orrori (almeno dal punto di vista ambientale) smascherato dalle Guardie Ecologiche Volontarie, in campo solo pochi giorni fa a Offlaga insieme alla Polizia Locale e ai tecnici veterinari dell'Ats: in un'azienda agricola di Faverzano, gestita da un agricoltore di San Paolo, sono stati registrati sversamenti abusivi di liquami nel terreno, e pure carcasse animali sepolte nel terreno.

In particolare, sono state trovate delle ossa di suini, sparse o sepolte sul terreno: saranno proprio i veterinari dell'Ats a verificare le cause del decesso. In ogni caso sarebbe mancata la segnalazione della morte degli animali, e anche lo smaltimento delle carcasse si sarebbe concluso con modalità irregolari.

Potrebbe interessarti

  • Come coltivare i pomodori nell’orto

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Viaggio al centro della Terra nelle miniere della Valtrompia

  • Bagno al lago dopo i pasti: ma c’è davvero da aspettare 3 ore?

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Travolta da un'auto in pieno centro: Jennifer si è spenta in ospedale

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Commerciante e padre di famiglia, muore il giorno del suo compleanno

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Morte di Jennifer, la donna che l’ha investita accusata di omicidio stradale

Torna su
BresciaToday è in caricamento