menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Travolto da un barra rovente di 30 quintali, operaio rischia di perdere il piede

La vittima è un 43enne di Bagolino. E' stato operato d'urgenza al Civile di Brescia

Infortunio sul lavoro alla Bvs Acciaierie Venete (l'ex Leali Steel) di Odolo. Nel pomeriggio di mercoledì, un operaio di 43 anni - residente a Bagolino - è rimasto gravemente ferito dopo essere stato investito da una barra rovente del peso di 30 quintali, mentre lavorava al macchinario che fonde il metallo. L'uomo è riuscito a evitare di essere travolto in pieno, ma la barra gli ha schiacciato un piede provocandogli terribili lesioni e ustioni.

Le grida di dolore hanno fatto accorrere i colleghi, che hanno immediatamente allertato i soccorsi. Sul posto si sono precipitati i volontari di Odolo con un'ambulanza, l'auto medica dell'ospedale di Gavardo e - data la criticità della situazione - anche l'elisoccorso. Il 43enne è stato subito portato in volo all'ospedale Civile di Brescia, dov'è stato sottoposto a una delicata operazione nel tentativo di salvargli l'arto. Non è in pericolo di vita, ma è stato ricoverato in terapia intensiva e i medici si sono riservati la prognosi.

La ricostruzione di quanto avvenuto è stata affidata ai tecnici dell'Asst del Garda, intervenuti insieme a carabinieri della stazione di Vestone, guidati dal Maresciallo Emanuele Marini. Nessun altro operaio sembra essere rimasto coinvolto né nell'infortunio né nelle operazioni che lo hanno causato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento