Furibonda lite: minaccia i familiari con coltello e fucile, poi brucia un'auto

L'episodio mercoledì pomeriggio a Nuvolera. L'uomo è stato rintracciato dai carabinieri e portato in caserma

Sul posto anche con reparti speciali dei carabinieri (foto d'archivio)

Furibonda lite in famiglia nel primo pomeriggio di mercoledì a Nuvolera: il 34enne Nicola Alberti avrebbe minacciato alcuni parenti con un coltello e pare due fucili. L'episodio, ancora tutto da chiarire, si è verificato in un'abitazione di via Patuzza, attorno alle 14.30.

Stando alle prime informazioni trapelate, l'uomo avrebbe fatto irruzione nella casa del padre, assente perché in vacanza. Dopo un acceso diverbio con il fratellastro, che si trovava nell'abitazione insieme all'anziana madre, avrebbe impugnato alcuni fucili da caccia, legalmente detenuti, e un coltello. 

Una lite violenta: i due se le sarebbero date di santa ragione, tanto che la madre del 34enne è stata colta da un lieve malore, probabilmente a causa del forte spavento. Prima di andarsene, Alberti è sceso in cortile e ha dato fuoco al Suv di proprietà del fratellastro.

Nel frattempo, temendo che la situazione potesse ulteriormente degenerare,  la compagna del 34enne si è allontanata in auto con le figliolette. In paese è scattato l'allarme, la densa colonna di fumo che si è levata dalla macchina in fiamme e il rumore provocato dell'esplosione dei pneumatici ha richiamato l'attenzione dei vicini di casa che hanno pensato ad una sparatoria.

Non solo: negli istanti successivi si è temuto che l'uomo si fosse barricato in casa, con le armi in pugno. Ecco perché in via Patuzza, oltre ai Vigili del Fuoco, sono  arrivati i carabinieri dei reparti speciali, in tenuta anti sommossa. Dopo aver appiccato l'incendio, il 34enne si sarebbe allontanato: non per fuggire, come emerso in un primo momento, ma per presentarsi dai carabinieri e raccontare la sua versione  dei fatti.

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali per far passare la sbornia

  • Attenzione al ragno violino: cosa fare in caso di morso

  • Mangiare piccante fa bene o fa male? Tutti i segreti del peperoncino

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Esce di casa e scompare: trovato morto nel lago

  • Scendono dall'auto in panne, travolti e uccisi sulla Statale: morti due ragazzi

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Orribile tragedia sulla strada: muore con la testa schiacciata dal camion

  • Tenta il suicidio buttandosi dal terzo piano, grave un ragazzo

Torna su
BresciaToday è in caricamento