Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Nuvolento

Panico al bar: ubriaco litiga con i clienti, in tasca una pistola carica

Convalidato l'arresto del 44enne di Rezzato che venerdì sera ha scatenato il panico al bar Due Torri di Nuvolento: completamente ubriaco, in tasca aveva una pistola Browning carica

La più grande paura, in quegli attimi che sembravano infiniti, è che in quelle condizioni potesse sparare un colpo, con chissà quali conseguenze: ubriaco e armato si è presentato al bar Due Torri di Via Garibaldi a Nuvolento, e ha cominciato a infastidire i clienti. Tutto si è risolto grazie al pronto intervento dei Carabinieri, che l'hanno immobilizzato e arrestato.

L'arresto in queste ore è stato convalidato: rimane in carcere il 44enne di Rezzato (ma che a quanto pare abita a Serle) protagonista della lite per fortuna solo sfiorata di venerdì sera. Ubriaco fradicio, molesto e appunto pure armato: un mix potenzialmente esplosivo, che ha spaventato (e non poco) i clienti del bar, a due passi dal centro.

Il 44enne ha varcato la soglia intorno alle 22, e ha subito cominciato a discutere animatamente con gli avventori del locale. E' stato proprio un cliente del bar ad allertare il 112, dopo essersi accorto che dalla tasca dell'uomo spuntava il calcio di una pistola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panico al bar: ubriaco litiga con i clienti, in tasca una pistola carica

BresciaToday è in caricamento